Paella Valenciana – Ricette dal mondo

Paella Valenciana

Forse non tutti sanno che Marta ha vissuto un anno in Erasmus a Valencia. Non basta essere stati a Valencia per conoscere e saper cucinare la vera paella valenciana. Marta ha barattato la ricetta e una dimostrazione privata con una bottiglia di vino italiano con il padre del suo coinquilino.

Prima di iniziare a cucinare dobbiamo chiarire due punti fondamentali:

  • la paella valenciana non è quella di pesce;
  • la paella va mangiata a pranzo – è un piatto molto pesante, a cena non riuscireste a digerirla – possibilmente di domenica.

Perché vi proponiamo delle ricette?

Enrico da un po’ di tempo tiene una rubrica di cucina sul nostro profilo Instagram – lo trovate qui – dal nome #cucinidaincubo.

Questa settimana iniziamo una nuova rubrica in cui Enrico sfida Francesco di Viaggiapiccoli (se non conoscete il loro blog correte a seguirli!).

Abbiamo pensato di affiancare alla video ricetta che troverete sulle nostre igTV una ricetta scritta per facilitarvi nella preparazione del piatto.

Paella Valenciana preparata da Enrico
La nostra Paella Valenciana

Paella Valenciana: la ricetta

Ingredienti per 8 persone:

  • 1kg di riso bomba (se non lo trovate il più simile è il riso originario)
  • 1/2 piatto di garrofon – simili alle fagiolane
  • 1/2 piatto di judias godrai – simili alle taccole
  • 1/2 piatto di judia blanca – fagiolini bianchi
  • 1 peperone rosso
  • 3 pomodori pelati
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 2 carciofi
  • 1 ñoras sbriciolata – peperone essiccato
  • zafferano
  • preparato per paella che conferisce il colore
  • CARNE – 2 kg in totale tra
  • pollo
  • coniglio
  • anatra
  • lumache
  • sale
  • olio evo
  • acqua (meglio se dura)

Preparazione

La paella valenciana si prepara sul fuoco di legno di arancio nell’apposita “padella”. Se non avete la possibilità di cuocerla sul fuoco di legna potete usare i fornelli eventualmente accendendo più fuochi a tempo. Senza la vera padella sarà difficile ottenere un buon risultato, per fortuna non serve andare a Valencia per trovarne una, si trovano anche su Amazon.

  • Per iniziare dovere mettere la padella sul fuoco e versare uno strato sottile di olio fino a coprire tutto il fondo
  • Quando l’olio è caldo aggiungere la carne e lasciar rosolare per 10 minuti girando con un cucchiaio di legno
  • Aggiungere il peperone
  • Dopo 3 minuti aggiungere i carciofi
  • Dopo 3 minuti aggiungere i pelati, l’aglio e lo zafferano
  • Dopo 3 minuti aggiungere tutto il resto degli ingredienti ad esclusione del riso
  • Coprire con acqua fino all’altezza dell’inizio del manico della padella e aggiungere il preparato per paella
  • Dopo mezz’ora aggiungere il riso disegnando dei diametri nella padella, mescolare leggermente
  • Cuocere a fuoco forte per 10 minuti, poi a fuoco lento fino all’assorbimento dell’acqua (circa 20 minuti)
  • Lasciar riposare fuori dal fuoco 5 minuti prima di servire

La paella secondo la tradizione valenciana andrebbe mangiata direttamente dalla padella con un cucchiaio di legno.

Dove mangiare la paella a Valencia

Come vi abbiamo anticipato, i valenciani mangiano la paella di domenica a pranzo. I migliori ristoranti dove mangiare la paella si trovano al mare di fronte alla spiaggia de las Arenas.

Visto che sono molti anni che non torno a Valencia non posso consigliarvi personalmente un ristorante rispetto a un altro, ma i miei amici di Valencia mi hanno segnalato questi ristoranti:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *