Monte Antola – dai narcisi alla vetta

Monte Antola i bambini lungo il sentiero
monte_antola_1
La prima volta di Giorgio sull’Antola qualche anno fa

Una delle nostre mete preferite per una giornata in montagna con i bambini vicino a casa è il monte Antola. Un sentiero semplice, adatto ai bambini e con panorami stupendi sulle valli sottostanti.

Il sentiero

Al confine tra Piemonte e Liguria, situato nell’omonimo parco, il sentiero parte da Capanne di Carrega (in Piemonte) o da Casa del Romano (in Liguria). Dopo poche centinaia di metri i due sentieri si uniscono e costeggiano il confine regionale fino alla cima del monte.

Partendo da Capanne di Carrega in prossimità del cartello che indica il confine con la Liguria si prende il sentiero 200. Questo sentiero, l’anello Borbera – Spinti, parte da Stazzano e attraversando le valli Borbera e Spinti arriva dopo più di 100 km a Arquata Scrivia. Il tratto 7 da Capanne di Carrega al Monte Antola è uno dei più suggestivi.

La vista dalla cima del Monte Antola

Dopo un primo tratto nel bosco di faggio e maggiociondolo – in piena fioritura – si arriva in una zona a pascolo dove in primavera si può godere della fioritura dei narcisi selvatici.

Il sentiero prosegue in saliscendi attraversando zone a pascolo e boschi fino al Passo delle Tre Croci (1490m). Il tratto successivo è in leggera salita nel bosco, che si fa più intensa solo nell’ultima porzione prima di raggiungere il grande prato che porta alla vetta dell’Antola facilmente riconoscibile dalla presenza della grande croce.

Il tempo di percorrenza indicato dai cartelli è 2 ore, ma con i bambini siamo arrivati in cima in 2 ore e mezza.

Natura e animali

In questo periodo dell’anno – in primavera – in molti si recano sull’Antola anche solo per vedere la bellissima fioritura dei narcisi selvatici.

prato con narcisi selvatici
I narcisi selvatici

In autunno è un percorso consigliato per godere del foliage delle faggete.

Sulla sentiero è possibile incontrare le mucche e se si è fortunati anche i caprioli – siamo riusciti a vederne tre nonostante la presenza dei bambini non proprio silenziosi. Oltre a questi grandi animali abbiamo incontrato diversi insetti coloratissimi, farfalle e sentito le cicale nei prati.

Monte Antola - la piccola anna sta per raggiungere la vetta
Anna qualche anno fa durante una gita sull’Antola

Il rifugio Parco Antola

Poco sotto la cima del monte, sul versante ligure, c’è uno dei rifugi più belli della nostra zona. Al rifugio Parco Antola è possibile dormire o anche solo pranzare nella bellissima terrazza con vista sul lago Brugneto.

COVID – maggio 2020 – Il rifugio è aperto, ma fa unicamente servizio asporto e non è possibile accedere alla terrazza. Per i piemontesi ricordiamo che il rifugio è in Liguria.

mon_1978
La terrazza del Rifugio Parco Antola

Altre escursioni in provincia di Alessandria:

Alba sul Monte TobbioSalvaSalva

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *