Future Park – Un pomeriggio alle OGR di Torino

Vista del future park

Il Binario 3 delle Officine Nord ospita il Future Park un insieme di installazioni create dal teamLab per avvicinare i bambini all’interazione tra arte e tecnologia.

Avevamo deciso di portare i bambini a provare l’esperienza del Future Park nella prima domenica di pioggia, ma per fortuna, pur essendo partiti da casa sotto la pioggia, a Torino abbiamo trovato il sole.

Il Future Park non è l’unica cosa da fare alle OGR infatti i bambini, e anche i grandi, saranno subito tentati dalle salite e discese della corte principale e sarà difficile convincerli ad entrare.

Gli spazi delle OGR ospitano diverse mostre ed eventi. Fino al 30 dicembre 2019 nella corte principale troverete un’opera del famoso artista contemporaneo William Kentridge appositamente creata per essere esposta in questo luogo.

l'ingresso delle OGR di Torino
Ingresso delle OGR
La corte delle OGR al tramonto
La corte delle OGR con le opere di William Kentridge
Anna e Giorgio giocano nella corte delle OGR
Ci siamo divertiti anche prima di entrare!

All’interno delle Officine Nord troverete, fino al 1 gennaio 2020, il murales Track creato da Arturo Herrera che con un unico colore blu ha creato delle linee che sembrano binari ferroviari o percorsi che si intrecciano.

Il murales di Arturo Herrera
Il murales di Arturo Herrera

Il Future Park è situato in un unico grande ambiente che contiene tre attività distinte che i bambini possono svolgere liberamente con la supervisione del personale sempre pronto ad aiutarli e a spiegare loro le attività. Nell’ora a loro disposizione potranno quindi provare le tre attività e soffermarsi sulla loro preferita.

La prima attività è un’installazione circolare con alcune sfere luminose, con colori che variano, e altre sfere appese al soffitto da cui scende la musica. La musica è generata dal movimento delle sfere spostate dai bambini. Per i bambini più piccoli c’è un secondo cerchio con delle sfere di dimensioni minori.

Anna e Giorgio si sono divertiti a far rotolare le sfere luminose e noi grandi ci siamo rilassati sugli sgabelli presenti sul bordo del cerchio ascoltando la musica generata dai bambini.

Le sfere colorare
Le sfere colorate

Le altre due attività consistono in due pareti interattive, una con una paesaggio urbano, di campagna e spaziale e una con un acquario.

Anna ha scelto di colorare una casa triangolare, come quella del campeggio in Slovenia, e Giorgio ha colorato un camion.

I disegni vengono passati sotto uno scanner che li acquisisce e li trasforma in oggetti tridimensionali che si muovono all’interno del paesaggio sulla parete.

Anna e Giorgio colorano i pesci
All’interno della sala sono presenti molti tavoli rotondi dove sedersi per colorare i pesci e gli altri elementi per le pareti interattive
La parete con il paesaggio urbano
Giorgio sta seguendo il suo camion lungo il percorso nel paesaggio urbano

Allo stesso modo i pesci, una volta colorati, vengono acquisiti dallo scanner e entrano nell’acquario dove i bambini si divertono a inseguirli e cercarli.

Le pareti dell’acquario e del paesaggio sono sensibili al tocco quindi l’interazione dei bambini con l’ambiente non termina con la creazione del disegno, ma continua durante la scoperta di questi luoghi.

Il grande acquario del Future Park
Il grande acquario

Il nostro pomeriggio alle OGR di Torino è stato super e i bambini ne parleranno ancora per molto tempo!

Informazioni utili:

ORG – Corso Castelfidardo, 22, 10138 Torino TO

Il Future Park resterà aperto fino al 21 marzo 2021.

Con l’acquisto dei biglietti del Future Park avrete diritto all’ingresso della durata di un’ora, potete prenotare i biglietti online o recarvi in biglietteria.

Per due adulti e due bambini di 3 e 6 anni abbiamo speso 26€ (prenotando online avremmo speso 36€)

Per orari e prenotazioni consultate il sito delle OGR

Un consiglio in più:

Nel weekend le ORG sono parecchio affollate, ma se prenotate la visita al Future Park dalle 18 alle 19 sarete in pochi e quando uscirete potrete godervi la corte in libertà!

Atre cose da fare a Torino con i bambini:

Museo Egizio – leggi il nostro articolo

Museo dell’Automobile – leggi il nostro articolo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *