In montagna in Val Gardena – Baita Vallongia e baita Ciadinat

Continuiamo il racconto delle nostre escursioni preferite con i bambini in montagna in Val Gardena con un giro con partenza da Selva di Val Gardena e arrivo a Pian del Gralba.

Non avete ancora letto gli altri articoli sulla Val Gardena? Rimediate ora!

Durante questo giro – tutto in discesa – potrete fermarvi a mangiare o bere qualcosa alla baita Vallongia, alla baita Ciadinat o a entrambe. Sono molto vicine tra loro, distano 10 minuti a piedi al massimo. La prima, con un grande prato con le sdraio e un laghetto dove potrete anche pescare è più “perfettina” e “elegante”, la seconda più rustica – la nostra preferita per il pranzo – è una vecchia baita a conduzione famigliare dove potrete mangiare piatti tipici e una grigliata squisita con un panorama mozzafiato sul massiccio del Sella.

Se non volete prendere la funivia potete salire a piedi partendo da Plan del Gralba come ha fatto Enrico con Giorgio quando aveva solo un mese e mezzo, seguendo un ripido ma semplice sentiero lungo il verde prato che in inverno ospita una pista da sci di discesa.

Il giro in funivia prevede la partenza da Selva facendo biglietto solo andata. Potrete tornare a Selva da Plan del Gralba in pullman.

Con la cabinovia (Ciampinoi) si arriva a 2248 m.s.l.m. superando un dislivello di circa 680m da Selva e da qui il sentiero da noi scelto prevede solo discesa. Non crediate che scendere sia poi tanto più semplice perché forse suderete meno, vero, ma per le vostre gambe non è forse un’idea geniale, ve ne accorgerete la sera, ma in questa situazione i bambini non possono certo lamentarsi di essere stanchi. Lungo il sentiero sicuramente sentirete i campanacci delle mucche e se siete fortunati le vedrete.

mon_2350

Seguiamo il sentiero o i consigli di Anna che guarda la cartina?

mon_2283

Fate solo attenzione perché superato il bivio per il rifugio Comici il sentiero è piuttosto ripido e si rischia  di scivolare.

Vi accorgerete di essere arrivati alla Baita Vallongia quando davanti a voi si presenterà un magnifico e curatissimo prato con tanto di laghetto dove (per gli amanti) è possibile pescare, con giochi per i bambini e con una vista magnifica che renderà ancor più piacevole dissetarvi con la una birretta seduti su una bella sdraio. Pericoli per i bambini non ce ne sono qui si è liberi di correre e muoversi in questo prato “all’inglese” o di sfruttare al massimo i giochi. Il preferito di Anna è la teleferica per la sua “spericolatezza” e velocità che la distingue dai soliti giochi (sempre comunque di successo come altalene e scivoli) che si trovano un po’ dappertutto.

mon_2331

Visto che per noi star fermi in un posto più di un ora è quasi surreale ci rimettiamo in moto  anche se per poco, appena 10 minuti, forse meno e si arriva alla Baita Ciadinat, dove la griglia la fa da padrona e dove abbiamo pranzato anche l’anno scorso. Anche qui c’è un bello spazio ampio e i giochi. Nelle due occasioni in cui siamo stati in questi anni abbiamo sempre trovato parecchie persone e se siete un gruppo molto numeroso forse vi conviene prenotare.

mon_2524

mon_2430

mon_2544

Foto al panorama, foto di famiglia, foto a Giorgio che prova a guidare un trattore, foto ad Anna che prepara per finta da mangiare dentro la casetta e poi via per l’ultima discesona che ci porta dritta al nostro Hotel o alla vostra fermata degli autobus a Plan de Gralba .

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *