Museo Egizio con i bambini – Domenica al Museo

Museo Egizio
La visita al Museo Egizio è stata una delle tappe immancabili del nostro tour dei musei del Piemonte.

Abbiamo aspettato qualche mese prima di programmare una visita al Museo Egizio perchè abbiamo voluto preparare Anna – che ha 5 anni e non va ancora a scuola – con qualche nozione sugli egizi in modo che potesse apprezzare la visita.

A Natale le abbiamo regalato un racconto per bambini ambientato nell’Antico Egitto che è servito per introdurle il tema. [Potete trovarlo qui Gli Egizi. Grandi popoli del passato.]

Museo Egizio Museo Egizio Museo Egizio

Se volete visitare il Museo Egizio nel weekend considerate che è il più visitato di Torino e potreste trovare coda all’ingresso (vi consigliamo di acquistare i biglietti online). Se avete la tessera dei musei del Piemonte come noi dovrete fare la coda.

L’audioguida è compresa nel prezzo del biglietto, ma non verrà data ai bambini sotto i 6 anni (non paganti). Non siamo amanti delle audioguide, ma siamo stati piacevolmente stupiti dalla presenza di un percorso per bambini che Anna ha ascoltato attentamente durante tutta la visita [guardate il video]!

Museo Egizio

Il nuovo allestimento del Museo Egizio con le grandi teche in vetro che arrivano fino a terra è suggestivo e facilmente accessibile ai bambini che riescono a vedere quasi tutto senza l’aiuto dei genitori.

Naturalmente Giorgio è un po’ piccolo per capire il significato del Museo, ma ha apprezzato il video introduttivo dell’audioguida, le mummie e le sfingi.

Museo Egizio Museo Egizio

Se volete vedere gli altri musei che abbiamo visitato con i bambini guardate qui.

Per informazioni sul Museo Egizio guardate il sito!

Se vi piacciono i nostri video iscrivetevi al canale Youtube dei Tassistro!

2 Comments

  1. Ciao cugini 😍quello che fate e comunicate è bellissimo. Spero abbiate molti contatti con famiglie con bimbi. Io amo l’Egitto e come sapete per me è come una seconda casa e conosco molto di più della loro vita e tradizioni. Mi spiace che con allarme terrorismo le persone vadano meno perché io e tutto un gruppo di amici che conosco o che fanno parte di gruppi su Facebook non troviamo nulla se non la loro serenità e dei posti stupendi. Con questa vostra esperienza vorrei pubblicizzare di più e dire a tutti che più che rivolgersi alle solite agenzie,il giorno che vogliono andare a Luxor, Aswan e fare tutta la valle dei Re si rivolgano a me,io conosco donne italiane sposate con egiziani che con la faluka, barca loro particolare,vi portano in zone dove gli yacht grandi per la loro dimensione non possono entrare, facendo piccolo gruppo italiano ma anche una famiglia e vivrete un viaggio molto particolare nella storia,nella loro vita attuale che sarà indimenticabile, credetemi. Quando Anna e Giorgio saranno più grandi vi consiglio di portarli. Vi saluto con affetto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *