Domenica al museo – Stupinigi

Una tranquilla domenica di inizio marzo Marta, vedendo il sole, inizia a proporre idee alternative per passare una giornata diversa dal solito, mentre Enrico pensa solo al fatto che non potrà dormire dopo pranzo.

Naturalmente, onde evitare lamentele per tutto il giorno, Enrico deve arrendersi al volere della moglie e tra le varie proposte vince Torino. L’idea iniziale era quella di visitare la Reggia di Venaria, ma arrivati alla meta ci siamo accorti che era chiusa.

Riaprirà il 18 marzo, quindi torneremo…

Essendo l’ora di pranzo ci siamo comunque fermati a mangiare vicino alla Reggia. Tra le varie proposte culinarie presenti sulla strada che porta alla Reggia di Venaria Anna ha scelto le piadine ed è stata un’ottima scelta! Le piadine di Crispino – Italian Street Food erano molto buone e ad un prezzo abbordabile.

Dopo pranzo ci siamo spostati a Stupinigi per visitare la Palazzina di Caccia. Non è bella e grande come la Reggia di Venaria, ma merita comunque una visita.

Il giardino interno ha permesso ai bambini di scorrazzare indisturbati per un po’ e la visita è piaciuta molto ad Anna che era affascinata dall’appartamento della Regina, dagli arredi e dalle decorazioni.

Giorgio ha apprezzato soprattutto il tema animalier della Palazzina. La visita non è forse adatta ad un bambino così attivo – per non dire agitato – che non vuole più stare sul passeggino, ma non vuole neanche dare la mano e che quindi è stato in braccio quasi tutto il tempo per evitare che distruggesse qualcosa…

Chi ha pensato al percorso di visita con la regola non uscire dal tappeto grigio forse non ha dei bambini o non ha visto le soluzioni alternative adottate in museo simili…

Il pezzo forte della visita è stato sicuramente il cervo,  simbolo della Palazzina. Giorgio continuava a indicarlo ogni volta che lo vedeva…

Guardate gli altri racconti delle nostre Domeniche al museo!

SalvaSalva

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *